×
menuclose
Badia di San Vittorino- Cingoli
Tipologia
Cultura
Sentieri associati:
Località
Via Cicerone, 7, 62011 Cingoli MC

La campagna di San Vittore di Cingoli giace sui ruderi di un antica e fiorente città romana. Dopo la caduta dell’impero romano la località, al pari di altre, rimase in totale abbandono con i campi ridotti a paludi ed i torrenti straripati, fino a quando i Monaci Benedettini, che si erano lì stabiliti , dissodarono e coltivarono quelle terre, con la loro consueta industriosità e lavoro.

Il Monastero dei Benedettini sorgeva dove attualmente si trova La Badia di San Vittore conservando sempre il nome di “Abbadia”, in ricordo dei Monaci.

L’area occupata dall’odierna frazione di S. Vittore, posta alla sinistra del fiume Musone, ebbe un grande sviluppo durante l’età del Ferro. In questo sito era sorto un importante centro cultuale legato alla sorgente denominata “Fonte del bagno” o di “San Giovanni”. E’ probabilmente intorno a questo centro che si sviluppò un insediamento che nel corso del I sec. a.C. viene eletto a municipio romano. L’importanza di questa fonte viene ricordata anche da un’epigrafe degli inizi del I sec. d.C. che riporta una disposizione di legge mirante a preservarne l’integrità. Un’iscrizione oggi murata in un palazzo di Cingoli ricorda il restauro di una basilica presso S. Vittore. La presenza di un edificio pubblico di questo tipo implica pertanto che vi fosse un centro municipale indipendente e autonomo da Cingulum. 

Telefono: 334 197 9306
Nessun dato inserito
Caricamento mappa...